Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CLICCA QUI. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.ACCETTA

La Provincia – La startup, le foto ricordo nel braccialetto glamour

‘Clyck’ già spopola sul mercato: nato dairidea e dal lavoro di quattro ragazzi cremonesi si sta imponendo con vendite in crescita costante grazie anche ad un design innovativo ? CREMONA Nell’era digitale scattiamo e condividiamo sui social network migliaia di foto ogni giorno. Ma la magia di custodire e sfogliare un album di ricordi è diventata un privilegio per nostalgici. Oraperò, grazie a Clyck, conservare e rivivere i propri momenti speciali diventa originale e super fashion. Clyck è il nuovo braccialetto personalizzabile con le proprie foto, un accessorio unico per ricordare gli attimi più belli epor- tarli sempre con sé. Ed è anche una giovane startup fondata a Cremona da quattro ragazzi, amici da sempre, tutti e quattro 34enni, cresciuti insieme fin dai tempi dell’oratorio: Luca Sememi , Davide Beretta, Alessio Bellandi e Stefano Ferrari, una squadra affiatata che unisce competenze differenti ma complementari. L’idea è venuta a Luca, rovistando in un cassetto nella mansarda del padre, dove per caso si è ritrovato tra le mani una vecchia pellicola fotografica con alcuni scatti di famiglia. Grazie aun pizzico dinostalgia e ad un’intuizione geniale, Luca hatrovatoilmododiconservare questi ricordi e portarli sempre con sé, immaginando un braccialetto – contenitore di emozio – ni. È così che nasce Clyck, un’idea che ha trovato da subito l’appoggio dei tre amici di sempre, decisi a credere e investire le loro forze e risorse in questo progetto comune, unico nel suo genere, che ad oggi non conta competitors. I numeri sono incoraggianti e il grafico delle vendite mensili è una linea retta in costante crescita da 12 mesi, dati che hanno spinto i quattro soci a reinvestire i primi introiti nel continuo miglioramento del software e del sito web, entrambi recentemente rivisti nella grafica, nellafacihtà diutilizzo da Mobile e nell’introduzione della versione inglese. Potenzialmente già oggi Clyck è ordinabile da qualsiasi parte del mondo e la consegna è garantita inpochi giornilavorativi. Ipros- simi obiettivi sono potenziare e diffondere la presenza di Clyck oltre confine e sviluppare una App dedicata. «Clyck – spiegano gli ‘inventori’ – è l’idea glamour per tornare a stampare le fotografie in una forma nuova e originale e per veder impressi nei fotogrammi che avvolgono il polso i momenti più preziosi della propria vita, in un design che evoca il fascino vintage dei vecchinegativifotografici». Disponibile a colori oppure in bianco e nero, il bracciale è testato e certificato, 100% madein Italy el00% highquality. Averlo è semplicissimo: basta andare sul sito www.clyck.it e, conpo- chissimipassaggi, creare il proprio braccialetto in completa autonomia. Le foto si possono caricare direttamente dal computer o dalproprio profilo Face – hook e Instagram, la consegna avviene entro qualche giorno dall’ordine all’interno di una piccola confezione regalo studiata in dimensione ridotta, in modo da poter essere spedita via posta e recapitata diretta- mente nella buca delle lettere. Davide, Luca e Alessio: tre dei quattro protagonisti Nelle immagini sopra tre versioni del nuovo braccialetto personalizzabile con le proprie foto, un’idea innovativa dal dna cremonese